logo numero civico 17

News fiscali alla portata di tutti.

Cosa fare se devi vendere un immobile che fa parte di un condominio?

Quando viene stipulato un atto di compravendita di un’unità immobiliare che fa parte di un condominio, come venditore hai degli obblighi.

Nel dettaglio dovresti:

  • chiedere all’amministratore l’attestazione ex art.1130 n.9 c.c. sullo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso. Tale documento sarà da consegnare all’acquirente in occasione della stipula del rogito.
  • verificare, prima del rogito con l’acquirente, se sono state deliberate dall’assemblea spese straordinarie. Queste spese sono a carico del venditore, salvo diversi accordi presi con l’acquirente.

Una volta fatto il rogito dal notaio è necessario fornire all’amministratore di condominio copia del documento attestante la vendita dell’immobile in modo tale che possa aggiornare l’anagrafe condominiale per la cessazione della sua responsabilità solidale con l’acquirente per il pagamento degli oneri condominiali maturati dalla data di cessione dell’unità immobiliare (art. 63, comma 5, disp. att. c.c.).

Assicurarsi di seguire questi passaggi ti permetterà di adempiere agli obblighi previsti dalla legge e di garantire una transizione fluida e corretta della proprietà dell’immobile all’acquirente, riducendo al minimo il rischio di dispute future e controversie legate alla gestione condominiale.

Crediti foto: Freepick

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Altri post